x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
logoToBeVerona facebookToBeVerona twitterToBeVerona instagramToBeVerona youtubeToBeVerona
IT
EN
forumToBeVerona
Blog
25/07/2019

Verona e i mercati internazionali: tutti i numeri dell’import-export

La Camera di Commercio di Verona ha pubblicato il report “Verona nel Mondo”, giunto quest’anno alla sua 14a edizione. Questo documento presenta le principali dinamiche degli interscambi commerciali delle imprese veronesi con l’estero, ponendo particolare attenzione alle produzioni più redditizie e alle tendenze dei mercati di destinazione.

Nel 2018 Verona ha raggiunto 11,4 miliardi di euro nell’export, registrando una crescita del +1,2%. Questo dato conferma la decima posizione di Verona nella graduatoria nazionale con un 2,5%, posizionandosi terza nel Veneto.

Per quanto riguarda le esportazioni, i dati Istat rispetto al 2017 registrano:

  • +5,8% per i macchinari;
  • -0,5% per i prodotti alimentari;
  • +9,4% per il tessile-abbigliamento;
  • -0,4% per le bevande (in particolare il vino);
  • +1,7% per il calzaturiero;
  • +10,0% per cisterne e radiatori.

Anche nel 2018 si riconfermano i mercati di destinazione più redditizi per l’export veronese:

  • in Germania si esportano 1,9 miliardi di euro;
  • in Francia oltre un miliardo di euro;
  • nel Regno Unito 708,8 milioni di euro;
  • negli Stati Uniti 670,3 milioni di euro;
  • in Spagna 647,4 milioni di euro.

Inoltre rispetto al 2017 sono in aumento anche le importazioni (+6,2%), che registrano:

  • 6,4 miliardi di euro per i mezzi di trasporto (+5,7%);
  • 1,8 miliardi di euro per i prodotti alimentari (+4,3%);
  • 1,4 miliardi di euro per il tessile‐abbigliamento‐pelletteria (+3,8%);
  • 951,4 milioni di euro per i prodotti della metallurgia (+14,1%);
  • 821,1 milioni di euro per i macchinari e apparecchiature (+1,6);
  • 744,4 milioni di euro per i prodotti agricoli, animali e della caccia (+0,2%);
  • 680,5 milioni di euro per i prodotti chimici (+6,9%).

Infine, tra i mercati di approvvigionamento delle importazioni veronesi si trovano:

  • la Germania, dalla quale si importano 6,6 miliardi di euro;
  • la Spagna, con 972,3 milioni di euro;
  • la Francia, con 755,4 milioni di euro;
  • la Cina, con 590,8 milioni di euro;
  • i Paesi Bassi, con 544,7 milioni di euro.

Per ulteriori approfondimenti, consulta il report qui.

 

verona_export

verona_import

Credit by www.vr.camcom.it

To Be Verona - Lungadige Galtarossa, 21 - 37133 Verona - info@tobeverona.it
To Be Verona è un progetto ASSIMP
assimpToBeVerona Project Management
terzomillenniumToBeVerona
Privacy Policy - Credits: Future Smart