x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
logoToBeVerona facebookToBeVerona twitterToBeVerona instagramToBeVerona youtubeToBeVerona
IT
EN
forumToBeVerona
Blog
22/10/2015

Scopri 4 le chiese da visitare il 24 Ottobre a Verona


Il 24 ottobre 2015 durante il 1° Forum Internazionale di To Be Verona grazie alla Diocesi di Verona saranno aperte al pubblico 4 chiese tra cui due La chiesa di San Procolo e la Chiesa dei Santi Sito e Libera, che sono quasi sempre chiuse per le visite.

 

La chiesa di Santo Stefano



La chiesa di Santo Stefano è stata costruita nel V secolo e si trova a quattro passi da Ponte Pietra.
La sua cupola è stata affrescata da Pasquale Ottino e l'interno è fittamente decorato di stucchi manieristici d’estremo pregio.
Nella chiesa superiore, lo stato di conservazione degli affreschi è migliore: nelle vicinanze del presbiterio vi sono una splendida Annunciazione ed un’Incoronazione della Vergine di Martino da Verona.

 

 

La chiesa di Santa Maria in Organo



La chiesa di Santa Maria in Organo si trova nel quartiere storico di Verona Veronetta a pochi passi dal Teatro Romano.
Costruita tra il VI e VII secolo presenta al suo interno numerose opere d’arte di famosi pittori veronesi tra cui gli affreschi di Francesco Caroto e Nicolò Giolfino, le pale di Antonio Balestra, Paolo Farinati, Francesco Torbido e del Guercino nelle cappelle laterali, gli affreschi di Francesco Morone, i dipinti di Domenico Brusasorci ed una pala di Alessandro Turchi detto l’Orbetto.
L’attenzione dei visitatori è catturata dai numerosi intarsi presenti nel coro ligneo e sugli armadi della sagrestia.

 

 

La chiesa di San Procolo



La chiesa di San Procolo si trova vicino alla bellissima ed importante Basilica di San Zeno. La Chiesa è stata costruita nel XIII secolo sul fondamento di una chiesa precedente. Praticamente sempre chiusa per le visite turistiche, la Chiesa di San Procolo ha al suo interno numerose opere d’arte di Antonio Badie, Sant'Elena che adora la croce di Gianbettino Cingoli, l'ultima cena e San Biagio che guarisce gli infermi di Giorgio Anselmi.

 

 

La chiesa dei Santi Siro e Libera



Questa chiesa, situata all'interno del teatro Romano è una delle più belle di Verona, ma solitamente è chiusa al pubblico. 
La costruzione della chiesa è datata al X secolo, mentre le scale che portano all’ingresso sono state costruite nel periodo tra il 1697 e il 1703.
Sulla facciata della chiesa è ben visibile la statua di Santa Libera ed al suo interno si trova la tomba di Gianbettino Cingoli, uno dei più noti pittori veronesi che qui ha fatto il ritratto di San Gaetano e Maria.  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

To Be Verona - Lungadige Galtarossa, 21 - 37133 Verona - info@tobeverona.it
To Be Verona รจ un progetto ASSIMP
assimpToBeVerona Project Management
terzomillenniumToBeVerona
Privacy Policy - Credits: Future Smart