x
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
logoToBeVerona facebookToBeVerona twitterToBeVerona instagramToBeVerona youtubeToBeVerona
IT
EN
forumToBeVerona
Blog
21/01/2016

L'Università di Verona in numeri: dai ranking ai progetti per le imprese

Come capire se un territorio può diventare un vero centro di innovazione sociale e tecnologica? Basta guardare la sua università. La crescita economica di una città passa anche e soprattutto dal suo ateneo, perché è soltanto grazie alla ricerca che possono nascere innovazione e progresso a tutti i livelli.
La storia dell’Università di Verona inizia almeno nel 1339, quando venne concesso alla città uno Studium Generale. Il moderno polo universitario nasce invece nel 1982, e vanta oggi 8 dipartimenti di didattica e ricerca oltre ad un’ottima reputazione in Italia e all’estero.
 



Nel 2015 L’Università di Verona ha conquistato, infatti, il primo posto nella classifica del Sole 24 Ore sulle migliori università pubbliche italiane, con un punteggio di 99 su 100 nel settore della ricerca. Nella classifica Anvur, agenzia nazionale per la valutazione della ricerca e della didattica universitaria, si posiziona invece al terzo posto, ma ottiene il primato assoluto nell’ambito della medicina. Inoltre, secondo il consorzio interuniversitario Almalaurea, l’inserimento lavorativo dei neolaureati dell’Università di Verona è superiore alla media nazionale (60% per la laurea triennale e 71% per quella magistrale, rispetto ai rispettivi 41% e 56% italiani). Riconoscimenti importanti che confermano la crescita continua dell’ateneo, che si distingue ogni giorno di più per la qualità della ricerca e per l’intenso legame tra mondo accademico e impresa.
 

Le aziende locali trovano, infatti, nell’Università di Verona un prezioso alleato per lo sviluppo dei propri progetti sul territorio e/o a livello nazionale ed internazionale. Grazie ai bandi Joint Projects, ad esempio, l’ateneo veronese ha finanziato circa 200 progetti ed imprese locali per incentivare lo sviluppo economico ed industriale del territorio. Inoltre l’ateneo offre la possibilità di creare delle società “spin-off” per sfruttare i risultati del proprio lavoro di ricerca in chiave commerciale. Con questo modello sono state fondate già 15 nuove imprese, grazie anche al supporto del Computer Science Park, ovvero la divisione ricerca e sviluppo dell’università dedicata alle aziende e che offre spazi e competenze di alto livello nel campo dell’ICT per start up ed aziende già avviate. Un motivo in più per scegliere Verona come perfetta destinazione di business!
 
To Be Verona - Lungadige Galtarossa, 21 - 37133 Verona - info@tobeverona.it
To Be Verona è un progetto ASSIMP
assimpToBeVerona Project Management
terzomillenniumToBeVerona
Privacy Policy - Credits: Future Smart